Benvenuto in TeamLaPlata.com

Vendita cincillà online

 

In arrivo i Nuovi cuccioli Disponibili 

 
TeamLaPlata.com è il portale italiano dedicato alla vendita di cincillà online, con i nostri meravigliosi cuccioli che potete trovare disponibili nel catalogo, in più tutto ciò che c'è da sapere sui nostri amici cincillà con articoli informativi, forum degli appassionati e consigli sull'allevamento.
Nel menù avrete la possibilità di consultare le condizioni di vendita, la storia della nostra azienda, nonché il magnifico software TeamLaPlata il "Cincicalcolatore" con cui potrete calcolare le possibili mutazioni dei vostri cuccioli.   
Alla voce del menù "eventi" troverete gli appuntamenti dove saremo presenti con i nostri cincillà!

 °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Buon Natale

 

 

 

Ci sono state delle pubblicazioni dagli anni 1980 in poi, che consideravano di guardare da una ottica  nuova gli animali e soprattutto quelli da allevamento da reddito.

 

Fino a pochi anni prima gli animali allevati da reddito come ad esempio  anche le galline avevano prettamente interessi di tipo tecnico, perdendo di vista l’essere vivente soprattutto per via della scarsa attività celebrale che i soggetti in allevamento mostravano.

 

Dagli anni ’80 si iniziava a capire che galline o conigli non erano nati per l’allevamento in cattività, ma l’abitudine a restar chiuso perenne in gabbie (spesso anguste) lo avevano reso adatto a questo. La prova sarebbe il semplice esperimento di liberare in uno spazio aperto un gruppo di cuccioli di tenera età e dopo un primo momento di stordimento generale, dovuto appunto ad abitudine e atavismo, i cuccioli diventerebbero presto padroni dello spazio, delle loro capacità motorie e soprattutto della loro voglia di vivere.

 

Con i nuovi volumi innovativi gli autori difendevano la posizione dei diritti degli animali in termini di spazi vitali, benessere e igienicità delle condizioni d’allevamento.  Si cercava di far immaginare ai tanti allevatori dell’epoca (anni ’80) di restare con la testa infilata in una gabbia angusta e sporca  per 24 su 24 ore al giorno con le esalazioni di ammoniaca continua.  Si cercava di far capire chi gli animali da allevamento non potevano restare fermi a sostare in gabbia con l’obbligo di mangiare e dormire per diventare ogni giorno più grassi. 

 

I testi cercando di parlare lo stesso linguaggio degli allevatori dell’epoca spiegavano che gli animali avevano soprattutto bisogno di stimoli cosa che li faceva crescere molto meglio.

 

Quando un animale è lasciato abbandonato in gabbia resta dopo un periodo inattivo e solo all’avvicinarsi dell’allevatore si avvicina alla porta a farsi vedere o alla mangiatoia a spiluccare cibo. Quando poi l’allevatore va via l’animale torna  a essere apatico e torna a restare inattivo anche per lunghi periodi, evitando anche di assumere cibo o acqua per intervalli non brevi.

 

I testi dell’epoca proponevano  quindi gabbie dove gli animali da allevamento non stiano troppo soli e che soprattutto godano di un panorama che non sia il solito muro, meglio ancora luoghi dove ci sono passaggi di animali o persone (non troppo però) che destino curiosità e che distoglino dalla vita troppo angusta  della gabbia.

 

I nuovi testi inculcavano il termine di “attenzione” per gli animali e non di solo manualità quotidiana di somministrazione di cibo o pulizia.

 

Per chi non ha la mia età è difficile capire come venivano considerate diverse categorie di animali prima degli anni ’80.  Nel nostro caso mi accerto sempre che il cincillà non debba andare a creare un abbellimento nei giardini nelle enormi voliere riparate dalle intemperie e con vista di immensi prati verdi e alberi e cinguettii di uccellini. E’ grave considerare i cincillà un addobbo da giardino in bellissime gabbie curate dove ci si avvicina solo una volta al giorno per donare cibo quotidiano. Il cincillà come tutti gli altri animali ha un suo essere, ha voglia di vita e voglia di avere un amico umano.  E’ grave avvicinarsi solo per le solite manualità quotidiane. Il cincillà ha bisogno di giocare e scherzare con l’amico umano e di passare un po’ di tempo con lui. 

 

Un auspicio che noi del Team La Plata diamo a tutti i detentori di cincillà e ai loro cincillà di alimentare tanta amicizia e confidenzialità e considerare i propri cincillà amici di cui fidarsi e soprattutto perdonare le tante marachelle che i nostri amici a volte fanno e forse proprio per farsi notare di più.

 

Un augurio di Buon Natale e Felice Anno nuovo ai tanti anzi tantissimi cincillà che sono nelle case italiane e perché no? Ai loro amici umani che hanno tanta tanta cura per loro.

 

Buone Feste a tutti.

 

Team La Plata

 

  

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
                                 

 

Lo staff vi augura una buona navigazione.

 

- Webmaster TeamLaPlata

Cincillà dal nostro catalogo

30,00 € ACCONTO BENAT N19 150 euro
Disponibile
in stock
30,00 € ACCONTO IKER S47 100 euro
Out of stockPrenotato
30,00 € ACCONTO AIORA S36 100 euro
Disponibile
in stock
18 Mag 2016 20:14 - Amministratore

 

DIARREA

     Nel controllo mattutino oppure durante la somministrazione serale del mangime,  se notate delle feci schiacciate sui ripiani sulla casetta o altri oggetti presenti in gabbia, allora c'è la presenza di una leggera diarrea. Nelle diarree in nessun caso l'acqua da bere è da limitare, [ ... ]

NewsLeggi altro...
17 Mag 2016 20:39 - Amministratore

 

MALATTIA SCONOSCIUTA

 negli anni 1997 (esperienza da tenere in conto)  

angolo delle domande di allevatori del Nord Europa

 

     Abbiamo un problema con una malattia, che il nostro veterinario di zona non è riuscito ad esserci molto di aiuto. Gli animali decedono senza un evidente [ ... ]

NewsLeggi altro...
15 Mag 2016 20:02 - Amministratore

QUALCHE NOZIONE DI STORIA SULLE MUTAZIONI DI CINCILLA’ PIU’ CONOSCIUTE

 

44R / B17 nacque nel 1955 nell'allevamento californiano  di Blythe Wilson.

 44 R era la sigla dell'allevamento,  B  l’anno di nascita,  17 il numero progressivo dei cincillà nati in quell’ambiente. 

Nato da genitori [ ... ]

NewsLeggi altro...
08 Mag 2016 20:57 - Amministratore

 

Quando ero ancora molto meno che trentenne cercavo di scoprire quanto mi era possibile sul cincillà frequentando allevatori europei famosi e qualche volta riuscendo a partecipare a piccole riunioni che organizzavano assieme a altri tecnici e soprattutto veterinari specializzati nei loro allevamenti. [ ... ]

NewsLeggi altro...
Altri articoli

Azienda agricola La Plata Cincillà - C.da Ributtini 66054 Cupello (CH) - P.IVA 01664550694 - Cod. Fisc. MNC MRT 63D04A402T - Tel. 333 4983215